Una storia tutta familiare. “Il richiamo della Terra”

La storia della Pietra del Focolare è profondamente legata al suo territorio. Siamo nei Colli di Luni, ultimo lembo della Liguria, poco prima che il suo paesaggio si fonda armoniosamente in quello della vicinissima Toscana, disegnando una sua distintiva architettura naturale di piccoli rilievi e ripiani baciati dal sole. È una storia che ha origine nella mezzadria ottocentesca dei bisnonni Angelini. È una storia di vita, dedizione e gratitudine verso il lavoro manuale della terra, che si intreccia con lo scorrere delle stagioni e che si tramanda nel tempo, come parte del vivere quotidiano, al nonno Rino e a sua moglie Giovanna, sino alle nuove generazioni.

Si parte da una piccola Cantina, in origine una vecchia sala da ballo, allestita con botti di castagno e gestita dallo Zio Cambrà – cantiniere d’eccezione – nella quale confluivano le uve di tre Poderi di Luni, quello del Becco, della Bandiella e del Gaggio.
Il forte “richiamo” verso uno stile di vita semplice e puro unito alla passione per la viticoltura, si trasmettono come una naturale eredità a Laura e Stefano, che lo trasformano in un vero e proprio mestiere.

Alla fine degli anni 90’, Laura e Stefano sostituiscono parte delle botti di castagno con tini di acciaio, e creano una nuova realtà vitivinicola dedicata alla produzione di 1.000 bottiglie di Vermentino. Nasce Solarancio, in onore del grande sole arancione – simbolo dell’Azienda, ed oggi delle sue sette etichette – che scende lento al tramonto sul mare dalle colline di Sarticola.
Oggi, Laura insieme al marito Stefano ed alla figlia Linda – lavorando insieme ed a tempo pieno – sono riusciti a trasformare il loro sogno in una piccola Azienda d’eccellenza nella viticoltura italiana.

 

Stefano Salvetti, La Pietra, proprietario dell’Azienda insieme alla moglie Laura, produttore e vignaiolo, vero e proprio “guardiano“ delle vigne che coltiva e cura con grande e minuziosa passione. Speleologo e pittore-eremita da quanto ama immergersi fino ad integrarsi nella natura più incontaminata.

Laura Angelini, Il Focolare, proprietaria e CEO dell’Azienda, coordina l’area commerciale. Spesso, per passione si ritrova a lavorare in vigna e nella Cantina. Stacanovista d’eccezione e cuoca appassionata. Regala continuamente sorrisi spontanei e fattiva energia.

Linda Salvetti, Il calore del focolare di Laura e Stefano, è la loro giovane figlia, si occupa del Marketing e della Comunicazione dell’Azienda, insieme alle Pubbliche Relazioni nell’accoglienza e nelle degustazioni. Studiosa di Antropologia del Turismo, neo-sommelier e appassionata di cucito e di letteratura.

Open chat